Torna a Sperimentazioni

Ponti Radio

Ponti Radio

Come Tarare un filtro in cavità con Notch

Con questa guida cerchiamo di fare un po’ di chiarezza sulle modalità di taratura di un classico filtro in cavità con notch da utilizzare per i nostri ripetitori senza disporre di un analizzatore di spettro con tracking.

Immaginiamo di dover tarare il nostro filtro su una frequenza di trasmissione FreqTX e di ricezione FreqRX .

Innanzi tutto tareremo il nostro filtro SINGIOLARMENTE, cavità per cavità.

Ci serve un ricetrasmettitore, un ROSmetro, un WATTmetro ed un carico fittizio o un’antenna accordata ovviamente sulla frequenza da utilizzare.

La sequenza di collegamento è quella indicata nello schema sottostante:

ee

Taratura cavità di Trasmissione

Taratura Frequenza di Trasmissione (manopola centrale):

Impostare il TX sulla frequenza FreqTX.

Premere il PTT e ruotare la manopola sino ad ottenere il minimo ROS e la massima potenza irradiata.

– Taratura NOTCH (manopola laterale):

Impostare il TX sulla frequenza FreqRX.

Premere il PTT e ruotare la manopola del notch sino ad ottenere il massimo ROS e la minima Potenza irradiata

Taratura cavità di Ricezione

– Taratura Frequenza di Ricezione (manopola centrale):

Impostare il TX sulla frequenza FreqRX.

Premere il PTT e ruotare la manopola sino ad ottenere il minimo ROS e la massima potenza irradiata.

– Taratura NOTCH (manopola laterale):

Impostare il TX sulla frequenza FreqTX.

Premere il PTT e ruotare la manopola del notch sino ad ottenere il massimo ROS e la minima Potenza irradiata

Adesso tutti i componenti della nostra cavità sono tarati correttamente.

Non ci resta che assemblare la catena e testare il tutto

Buon lavoro!

Come Tarare un filtro DUPLEXER :

1001_AL

il filtro possiede due ingressi, uno detto alto, l’altro basso (riferito alle due frequenze) A piacere stabilire se ricevi in basso e trasmetti in alto (in questo caso avrai uno shift +) Viceversa lo shift diventa negativo. Detto ciò colleghi a questi due ingressi un RX ed un TX opportunamente configurati sulle frequenze stabilite. Alla restante terzo connettore collegherai l’antenna.  Si tara sia la parte di celle relative all’rx che quella relativa al tx. Poi conta come sempre anche l’esperienza. SE lo lasci troppo aperto tira dentro di tutto, anche ciò che non deve, se lo stringi troppo perdi in sensibilità e per un ponte che dovrebbe essere agganciato con portatili da pochi watt è un grosso limite. a taratura avvviene per mezzo delle 6 viti che vedi, in questo modello che è un 6celle tre per lato (3 in RX e 3 in TX).

Se usi due antenne potresti in linea teorica non utilizzare nessuno filtro anche se poi all’atto pratico almeno un Notch in RX diventa indispensabile per eliminare tutto cioò che è nelle vicinanze della tua frequenza. In TX potresti farne a meno se sei certo che la tua radio sia molto stretta e non “sblateri” nell RX. La scelta del posizionamento delle due antenne è davvero difficoltosa. la soluzione migliore è una sopra l’altra distanziate di parecchi metri e ciò non è semplice.